Tutti i vantaggi della
cessione dei crediti Iva

Vantaggi e funzionamento della cessione dei crediti IVA con il factoring

Nel contesto economico attuale, la liquidità è più che mai una risorsa preziosa per le imprese che vogliono sostenere il proprio business. Oggi esploriamo insieme un tema di fondamentale importanza per gli imprenditori che desiderano ottimizzare la gestione finanziaria della propria azienda: la cessione dei crediti IVA.

Questo strumento – spesso poco conosciuto o poco utilizzato – permette non solo di anticipare i crediti IVA e di convertirli in risorse finanziarie disponibili immediatamente, ma offre anche la possibilità di trasferire il rischio del mancato rimborso IVA da parte dell’Agenzia delle Entrate e di migliorare il bilancio aziendale, rendendo dunque l’impresa più attraente agli occhi delle banche e degli investitori. 

Nel nostro articolo, discuteremo il funzionamento dell’anticipo e i vantaggi della cessione dei crediti IVA, con un focus particolare sulla gestione ottimale del portafoglio crediti.

I vantaggi della cessione dei crediti iva

La cessione dei crediti IVA rappresenta una soluzione efficace per le aziende che aspirano a una gestione finanziaria più agile. Questo strumento elimina le attese prolungate per i rimborsi fiscali, garantendo un accesso rapido a fondi liquidi. Attraverso questa pratica, i crediti IVA diventano una leva per liberare il capitale circolante, migliorando così la fluidità delle operazioni aziendali.

Esattamente come avviene nel factoring pro soluto, la cessione permette di delegare il rischio di mancato rimborso IVA al factor, riducendo l’esposizione dell’azienda ai mancati rimborsi dell’amministrazione finanziaria e potenziando la sua stabilità economica. Questo trasferimento di rischio contribuisce direttamente al rafforzamento del cash flow, offrendo una maggiore solidità di fronte agli enti di credito ed incrementando la capacità di investimento.

In sintesi, ricorrere alla cessione dei crediti IVA permette alle PMI di:

Evitare lungaggini dei rimborsi dell’Agenzia delle Entrate

Ottenere immediata liquidità

Ottimizzare la gestione dei crediti IVA

Trasferire il rischio di mancato pagamento del credito IVA

Migliorare il cash flow aziendale

Richiedi la cessione dei crediti IVA

Compila il modulo contatti in questa pagina, un consulente specializzato nella cessione dei crediti IVA, ti contatterà in tempi rapidi.

I tuoi dati
I tuoi contatti

Come funziona la cessione dei crediti iva?

Le imprese titolari di crediti IVA possono fare richiesta di cessione, ovvero di acquisto o anticipo IVA a condizione che abbiano fatto richiesta di rimborso IVA. È bene notare infatti, che l’istituto della cessione dei crediti, non può essere utilizzato da quelle imprese che abbiano fatto esplicita richiesta di compensazione con altri debiti tributari. 

È possibile la cessione dei crediti IVA sia su base annuale che su base trimestrale. La cessione – a beneficio di una banca o di un intermediario finanziario autorizzato – è di norma formalizzato con atto pubblico e/o scrittura privata autenticata da notaio e notificata all’Agenzia delle Entrate.

In sintesi, è possibile cedere i crediti IVA a patto che:

  • le cessioni in esame devono siano stipulate con atto pubblico o scrittura privata autenticata da un notaio;
  • le cessioni risultino da esplicite e documentabili richieste di rimborso IVA;
  • la cessione sia doppiamente notificata, sia all’Agenzia delle Entrate presso la quale è stata presentata la dichiarazione dei redditi del cedente, che al concessionario della riscossione competente in base al domicilio fiscale del cedente.  

La procedura per cedere i crediti IVA con il factoring

Come si è anticipato, il factoring è un valido alleato per le imprese che vogliono smobilizzare i crediti IVA, e non solo. Infatti, grazie a questo strumento innovativo le aziende possono – al ricorrere di talune condizioni – cedere altri crediti fiscali (IRES, IRPEF e IRAP) o crediti commerciali vantati presso i propri clienti o la pubblica amministrazione.

Per procedere alla cessione dei crediti, è opportuno verificare preliminarmente che il credito IVA oggetto di cessione sia stato richiesto a rimborso e sia visibile nel riquadro VR della dichiarazione IVA. Dopodiché la procedura si articola nelle seguenti fasi:

  • Contatto con Wowcredit.it: dopo aver ricevuto la documentazione trasmessa, un nostro consulente verificherà  la sussistenza dei requisiti per la cessione dei crediti IVA.
  • Ricerca dell’istituto bancario: verificata la possibilità di cedere i crediti IVA, un consulente Wowcredit.it – agendo da intermediario del credito – ricercherà il miglior istituto bancario per la cessione dei crediti, in relazione alla tua posizione.
  • Proposta: riceverai una proposta che, una volta accettata, inoltreremo all’istituto bancario prescelto per la cessione.
  • Cessione dei crediti: in caso di delibera positiva, procederemo alla firma del contratto di cessione, da formalizzare mediante atto notarile specifico per ciascuna cessione, che verrà successivamente notificato all’Agenzia delle Entrate ed al concessionario della riscossione competente.
 

Ricorda, la cessione del credito IVA potrà avvenire in due modi:

PRO SOLUTO

In questa modalità, il cedente (l’azienda che cede il credito IVA) non si assume la responsabilità della capacità di pagamento del debitore, garantendo unicamente l'esistenza e la legittimità del credito stesso. Di conseguenza, il rischio di non pagamento viene trasferito al nuovo titolare del credito (il cessionario), il quale non ha il diritto di rivolgersi nuovamente al cedente in caso di mancato pagamento.

PRO SOLVENDO

In questo caso, il cedente si assume la responsabilità per l'eventuale incapacità di pagamento del debitore. Pertanto, se il debitore non adempie al pagamento, il cessionario ha la possibilità di intraprendere azioni legali nei confronti del cedente.

Picture of Simone Rummolino

Simone Rummolino

Simone Rummolino è fondatore e business writer di Wowcredit.it. Ha conseguito una laurea in Economia Aziendale ed un Master in Fintech e Innovazione Tecnologica presso Il Sole24Ore Formazione. StartUp Enthusiast e co-fondatore di Studio Expatria, attualmente ricopre il ruolo di Corporate Finance Advisor per Credipass.

LinkedIn
Picture of Simone Rummolino

Simone Rummolino

Simone Rummolino è fondatore e business writer di Wowcredit.it. Ha conseguito una laurea in Economia Aziendale ed un Master in Fintech e Innovazione Tecnologica presso Il Sole24Ore Formazione. StartUp Enthusiast e co-fondatore di Studio Expatria, attualmente ricopre il ruolo di Corporate Finance Advisor per Credipass.

LinkedIn

Vuoi parlare con un nostro consulente?

Compila il modulo con i tuoi dati e sarai ricontattato a breve.

I tuoi dati
I tuoi contatti

CONTATTACI

Mettiamo a tua completa disposizione un consulente qualificato, specializzato nei finanziamenti alle imprese, che analizzerà il tuo caso e troverà la soluzione finanziaria più adatta alla tua azienda!